Si è tenuto giovedi 25 novembre, nella suggestiva cornice dello spazio multifunzionale Fabrika a Tbilisi, il seminario “Safeguarding and promoting food heritage: From Italy to Georgia”, inaugurato dall’Ambasciatore d’Italia in Georgia, Enrico Valvo e dal Ministro dell’Agricoltura / Primo Vice Ministro della Georgia Levan Davitashvili.

Il seminario aveva lo scopo in prima istanza di introdurre e presentare le principali attività didattiche e di ricerca condotte dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, attraverso l’intervento del Dott. Daniele Ceratto dell’ufficio relazioni esterne Unisg. Si sono quindi volute approfondire le azioni intraprese dall’ateneo in collaborazione con Slow Food, con il contributo del Responsabile Scientifico del progetto Arca del gusto per Unisg Dott. Dauro Zocchi. In particolare sono stati introdotti gli obiettivi e le metodologie sottese al progetto Arca del Gusto.

Il progetto intende censire e documentare la biodiversità alimentare e i patrimoni bioculturali ad essa associati. Nel corso dell’evento è stato presentato ufficialmente il progetto “Ark of Taste Atlas of Georgia” che vede l’Università di Scienze Gastronomiche collaborare con la Gastronomic Association of Georgia, rappresentata dalla Presidente Dalila Tsatava, un’importante realtà del territorio georgiano impegnata nella salvaguardia e nella promozione del patrimonio alimentare e gastronomico georgiano. Al termine del seminario, si è dunque tenuta una degustazione di prodotti enogastronomici piemontesi.