Ricerca Accademica

MIUR

SASS – Sustainable Agri-Food System Strategies

La ricerca è finanziata dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR) ed ha l’intento di creare conoscenza, dialogo politico e collaborazioni, rafforzando il legame tra conservazione dell’agro-biodiversità, nutrizione e salute nell’Africa sub-sahariana. Il progetto si avvale di un ampio network di partner locali in Tanzania e Kenia, comprendente università, centri di ricerca, istituzioni pubbliche, i presidi Slow Food.


RESPONSABILE SCIENTIFICO UNISG: Paolo Corvo

ALTRI RICERCATORI UNISG COINVOLTI: Rachele Ellena, Michele Filippo Fontefrancesco, Gabriele Volpato, Dauro Mattia Zocchi

PARTNERSHIP: European Centre for Development Policy Management – Maastricht (Olanda), Università degli studi di Milano Bicocca, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli studi di Pavia

DURATA DEL PROGETTO: 43 mesi

BANDO DI FINANZIAMENTO: Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca – Fondo integrativo speciale per la ricerca 2016

 

Descrizione

Il progetto intende promuovere la produzione, commercializzazione e consumo delle cosiddette “neglected and underutilized species” (NUS), altresì chiamate “orphan crops”. Si tratta di specie selvatiche, varietà ed ecotipi diffusi nei Paesi in via di sviluppo ma scarsamente diffuse nelle altri parti del mondo e limitatamente studiate e valorizzate economicamente.  Tale interesse nasce dal fatto che è ampiamente riconosciuto il ruolo ricoperto dai NUS all’interno dei sistemi tradizionali agricoli nel garantire la sicurezza e la sovranità alimentare, nel preservare la biodiversità e nel generare fonti di reddito ed impiego per le comunità locali. Nonostante ciò, tali specie non riescono a sviluppare appieno le loro potenzialità a causa della scarsa consapevolezza del loro effettivo valore e delle difficoltà di commercializzazione da parte della popolazione locale ed internazionale. Il progetto vuole offrire strumenti teorici e metodologici per superare queste difficoltà, partendo dalla ricerca condotta interdisciplinarmente in tre aree campione, in Tanzania (distretto di Arusha e di Iringa) e in Kenya (distretto di Nakuru).

Nell’ambito del progetto SASS, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo ha svolto e svolge un’attenta analisi antropologica ed etnobotanica dei paesaggi gastronomici delle aree campione. Il gruppo di ricerca ha studiato le pratiche di produzione e consumo alimentare di tali aree, identificando e catalogando i NUS di origine vegetale, fungina e animale presenti, nonché le forme di scambio formale informale che li caratterizzando.

 

Pubblicazioni

Bartow & Zocchi (a cura di), 2018. The ark of taste in Kenya, Bra, Slow Food Editore 

Corvo & Fontefrancesco (a cura di), 2018, Sotto il cielo della Rift Valley. Sviluppo rurale e cibo tradizionale nella contea di Nakuru, Tortona, Vicolo del Pavone

Fontefrancesco & Lekanayia, 2018, Meanings and taboos in traditional gastronomy of Maasai communities in Kajiado County, Kenya, Antrocom Online Journal of Anthropology vol. 14. n. 1 (2018) 77-85 – ISSN 1973– 2880