L’UNISG di Pollenzo sarà sede di formazione per 100 home cooks internazionali selezionati da Airbnb

A fianco di Slow Food per scoprire e tutelare le tradizioni culinarie dei territori

Aibnb, community internazionale dell’ospitalità e della condivisione di esperienze, il 25 novembre 2019 ha lanciato una ricerca a livello globale di 100 home cooks, ossia membri della community che accolgono e cucinano per ospiti all’interno delle loro case, con l’obiettivo di formarli sui temi della cultura del cibo, sostenibilità e imprenditorialità.

Il partner di questo progetto è Slow Food, con la sua estesa rete internazionale, al cui fianco vi è l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, per la sua competenza in campo educativo ed esperienziale.

L’Università di Pollenzo infatti, oltre a corsi di laurea e Master annuali, ospita dallo scorso anno delle summer school ed è quindi pronta ad accogliere nell’estate 2020 i 100 home cooks selezionati in tutto il mondo. L’obiettivo è trasmettere loro le conoscenze necessarie per potenziare il loro bagaglio di tradizioni culinarie, storiche e familiari.

In particolare, i 100 fortunati verranno introdotti al variegato mondo dell’analisi sensoriale per imparare ad addestrare i sensi nel riconoscere aromi e peculiarità di vari prodotti, seguiranno lezioni sulla sostenibilità in cucina e sull’orticoltura biologica e impareranno a disegnare e condurre esperienze culinarie divertenti.

 

Maggiori informazioni > airbnb.com/d/100cooks

 

 

La nostra offerta didattica…