Pollenzo: si torna in presenza per la cerimonia di laurea venerdì 11 giugno all’Università di Scienze Gastronomiche

Nove studenti del corso di laurea triennale e tre studenti del corso di laurea magistrale

Venerdì 11 giugno si svolgono finalmente in presenza le sedute di laurea triennale e magistrale che riguardano 9 studenti del corso triennale in Scienze Gastronomiche e 3 studenti del corso magistrale in Food Innovation & Management.

Sono 8 le nazioni rappresentate dai neo-gastronomi: Italia, Bulgaria, Colombia, Giappone, India, Kenya, Paesi Bassi e Stati Uniti.

La mattinata è dedicata alla discussione delle tesi, in aula Magna e aula Miroglio in Cascina Albertina. 

Ecco i laureandi e le loro tesi.

 

Laurea Magistrale in Food Innovation & Management

 

Amedeo Boscolo, 26 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Come l’aiuto alimentare può combattere l’esclusione sociale – Il caso studio di Caritas Bra al tempo del COVID-19”, relatore il prof. Michele Filippo Fontefrancesco.

Nicolas Escobar Jaramillo, 26 anni dalla Colombia, discute la tesi dal titolo: “Terroirism: How Quality And Identity Are Built As A Regenerative System When Cacao Substitutes Illegal, Unsustainable Crops In Colombia”, relatore il prof. Franco Fassio.

Sharon Mendonce, 26 anni, dall’India, discute la tesi dal titolo: “Food-Based Migrant Entrepreneurship: An Opportunity To Facilitate Integration Into A Host Society?”, relatore il prof. Michele Filippo Fontefrancesco.

Laurea Triennale in Scienze Gastronomiche 

Diego Carlo Benedetto, 23 anni da Italia/Stati Uniti, discute la tesi dal titolo: “Immigrant Establishments In New York City And Ethnic Influence On American Food”, relatore il prof. Simone Cinotto.

Clara Cerrato, 27 anni da San Damiano d’Asti (AT), discute la tesi dal titolo, “Cibo, migrazione e identità. Esperienze gastronomiche a confronto”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Giulio Dassetto Massa, 31 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Champagne: Il vino, il terroir e la storia attraverso l’influenza inglese”, relatrice la prof.ssa Antonella Campanini.

Nikola Ivanov Gruev, 22 anni dalla Bulgaria, discute la tesi dal titolo: “Multilingualism In European Food Law And Its Challenges At Consumer Level”, relatore il prof. Lorenzo Bairati.

Izumikiara Hashimoto, 28 anni dal Giappone/Italia, discute la tesi dal titolo: “Il cambiamento della percezione del gusto durante e dopo la gravidanza”, relatrice la prof.ssa Gabriella Morini.

Olivia Lucchi, 23 anni da Rimini, discute la tesi dal titolo: “Il Ruggito del Coniglio: verso l’estensificazione dell’allevamento cunicolo”, relatore il prof. Gabriele Volpato.  

Naomi Mwihaki Ngichabe, 34 anni dal Kenya, discute la tesi dal titolo: “Role of Traditional Cuisine In Restaurants And The Catering Sector In Thika Town, Kenya”, relatore il prof. Michele Filippo Fontefrancesco.

Elena Topasso, 25 anni da Savona, discute la tesi dal titolo: “Una riflessione critica sugli alimenti ‘superfood’ e sul loro consumo in un’ottica cross-culturale”, relatrice la prof.ssa Maria Piochi.

Caspar Nemo Van Dissel, 24 anni dai Paesi Bassi, discute la tesi dal titolo: “Urban Agroecology: decreasing food distancing”, relatrice la prof.ssa Paola Migliorini.