Consegna dei diplomi ai 25 studenti del primo Master in Scienze Gastronomiche e Prodotti di Qualità

Colorno: domenica 26 febbraio si consegnano i diplomi agli
studenti del primo Master in Scienze Gastronomiche e Prodotti di
Qualità

Nella sede emiliana, l’UNISG festeggia i neodiplomati e celebra la memoria
di Peppino e Mirella Cantarelli, osti della bassa parmense

Domenica 26 febbraio 2006 nella
Reggia di Colorno, sede della formazione post lauream
dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, avrà luogo la consegna dei diplomi agli studenti della prima edizione del Master in Scienze Gastronomiche e Prodotti di Qualità.
I 25 neodiplomati dell’innovativo corso di studi – provenienti
da Italia, Svizzera, Finlandia, Messico, Stati Uniti, Giappone, Canada
– per un anno hanno vissuto a Parma e viaggiato in Italia e all’estero
immergendosi nella cultura del cibo.
Durante il loro percorso formativo hanno affrontato, sia dal punto di
vista umanistico che scientifico, lo studio dei prodotti di qualità
(vino, pasta, formaggi, carni e salumi, ortofrutta, olio di oliva,
pesce) che costituiscono il patrimonio agroalimentare italiano ed
europeo, acquisendo strumenti e competenze necessarie per promuovere la
qualità in Italia e nel mondo.
Durante l’anno accademico, oltre alle consuete lezioni frontali, gli
studenti hanno avuto modo di conoscere in prima persona i concetti
appresi in aula, grazie agli stage territoriali e tematici che sono la
peculiarità e il tratto distintivo di questo Master.
Lo stage è un viaggio didattico che permette di seguire la filiera
produttiva delle categorie agroalimentari focalizzate dal Master: un
momento educativo sul campo, che crea un legame diretto tra la teoria e
la pratica.
Per sancire l’importanza di questi momenti formativi, gli enti e le
aziende che hanno dato un contributo fondamentale alla realizzazione
degli stage verranno insigniti di una targa che li riconosce quali sedi
didattiche.
Nella giornata di domenica si svolgerà inoltre l’Assemblea annuale dei Soci dell’Associazione Amici dell’Università di Scienze Gastronomiche, cui seguirà l’intitolazione ufficiale di un’aula alla memoria di Peppino e Mirella Cantarelli, storici cuochi di Samboseto, custodi e promotori della tradizione culinaria della bassa parmense.

Programma Domenica 26 Febbraio:

Ore 10,00 Assemblea dei Soci dell’Associazione Amici dell’Università di Scienze Gastronomiche
Ore 11,30

Intitolazione ufficiale “Aula Peppino e Mirella Cantarelli”

interviene il prof. Alberto Capatti, Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche

Ore 12,00

Consegna delle targhe di sede didattica agli enti e
alle aziende che hanno dato un importante contribuito alla
realizzazione degli stage dell’Università di Scienze Gastronomiche

Consegna le targhe Carlo Petrini, presidente Slow Food

Ore 12,30

Consegna dei diplomi agli studenti del Master in Scienze Gastronomiche e Prodotti di Qualità

consegna i diplomi il Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche prof. Alberto Capatti


-> Torna all’elenco dei comunicati