con Agnese Portincasa

Scrivere di gusto delinea un quadro storico della cucina italiana nel periodo che va dalla fine del Settecento fino agli anni della Seconda guerra mondiale, utilizzando come fonte una selezione di ricettari. La messa a fuoco del punto di osservazione e le fonti utilizzate definiscono il contesto dell’indagine e contribuiscono a far emergere rilevanze, specificità di temi e cronologie. Si tratta di una ricostruzione in cui la stereotipizzazione dell’oggetto al centro dell’indagine è, contemporaneamente, dato pregnante e rilievo sfuggente, inserito nelle dinamiche di una società fluida e globalizzata in cui tutto ciò che ha preso forma nella genesi e affermazione dello stato-nazione – cucine nazionali comprese – va lentamente mutando.


English

Agnese Portincasa, Presentation of the book “Scrivere di Gusto” (Writing about taste – Pendragon, 2016)

The book Writing about Taste paints a historical picture of Italian cuisine in the period from the late eighteenth century until the years of the Second World War, using as its source a selection of cookbooks. It is a reconstruction in which the stereotype of Italian cuisine is simultaneously poignant and, at the same time, given fleeting relief, inserted in the dynamics of a fluid and globalized society in which all that has taken shape in the genesis and affirmation of the state-nation – including national cuisines – is slowly changing.